Non solo moda per i più piccoli

Con l’avvicinarsi della bella stagione torna la voglia di stare all’aria aperta, giocare, passeggiare e divertirsi con amici e compagni. Come un cambio di pelle cappotti e maglioni lasciano il posto a indumenti più leggeri e colorati; denim, cotone e fantasie multicolor sono nuovamente i protagonisti delle nostre giornate. Ed allora spazio alla fantasia!

moda conscious

Le giacche di jeans e le felpe si portano con gli stivali da biker o le scarpe da ginnastica e  si accompagnano alle gonne in tulle multistrato per uno stile “Madonna anni ’80” con pailettes e lustrini anche per andare a scuola. Skaters e surfers californiani ispirano la moda per i più sportivi. Felpe stampate, pantaloni cargo, bermuda fantasia e camicie dai disegni sgargianti portati con accessori coloratissimi rallegrano le prime giornate di primavera.
La moda viene allora vissuta come un travestimento, un gioco che diverte i piccoli ed ancora di più le mamme che si sbizzarriscono nel ricreare e ricercare stili diversi.

moda conscious

In tutto questo non bisogna però dimenticare che qualunque scelta va fatta tenendo conto della salute dei nostri bambini. Prediligere quindi capi comodi che non costringano, colori e tessuti naturali quali cotone, lana, seta e viscosa. E’ importante che i marchi ai quali ci si affida siano sicuri e producano capi privi di sostanze tossiche.
A questo proposito GreenPeace ha stilato una lista dei brands che producono capi non “sicuri” in quanto contengono sostanze dannose per la salute.

moda conscious

Molti marchi invece, fra i quali H&M, si impegnano ogni giorno nella produzione di capi “conscious” che rispettano l’ambiente durante il processo produttivo e salvaguardano la salute nostra e dei nostri piccoli, usando filati naturali e liberi da veleni. Se poi riescono anche ad usare materiali riciclati e a fare donazioni ad organizzazioni benefiche……cosa chiedere di più?

Follow: